News del 29/04/2022: Ordinanze Ministero della Salute del 28 aprile 2022 - MASCHERINE E INGRESSI IN ITALIA

Gentile Cliente

 

il Ministero della Salute ha emanato nella giornata di ieri due nuove ordinanze, relativamente all’utilizzo delle mascherine nei luoghi al chiuso e all’ingresso in Italia dall’estero.

 

ORDINANZA MASCHERINE

Dal 01/05/2022 fino al 15/06/2022 rimane obbligatorio l’utilizzo delle mascherine nelle seguenti situazioni:

  • sui mezzi di trasporto (trasporto locale o regionale, aerei, navi e traghetti, treni, scuolabus, ecc..)
  • per gli spettacoli aperti al pubblico che si svolgono al chiuso in sale teatrali, sale da concerto, sale cinematografiche, locali di intrattenimento e musica dal vivo e in altri locali assimilati, nonché per gli eventi e le competizioni sportive che si svolgono al chiuso.
  • strutture sanitarie, socio-sanitarie e socio assistenziali, comprese RSA, hospice, strutture residenziali per anziani e riabilitative

È comunque raccomandato di indossare dispositivi di protezione delle vie respiratorie in tutti i luoghi al chiuso pubblici o aperti al pubblico.

 

Per i luoghi di lavoro non appartenenti ai settori sopra elencati e per i quali non siano previste diverse indicazioni nelle Linee Guida 01/04/2022, il Datore di Lavoro dovrà valutare se mantenere l’obbligo in base all’attività svolta, alle mansioni previste e al distanziamento interpersonale tra le postazioni di lavoro; è consigliabile ad esempio mantenere l’utilizzo nelle seguenti situazioni:

  • impossibilità di mantenere un distanziamento interpersonale di 1 metro
  • attività a contatto con il pubblico
  • riunioni con presenza di diverse persone nello stesso locale per tempo prolungato

 

 

ORDINANZA INGRESSO IN ITALIA DALL’ESTERO

Dal 01/05/2022 fino al 31/05/2022 sono state prorogate le disposizioni già in vigore (Ordinanza 22 febbraio 2022), ad eccezione dell’obbligo di compilazione del dPLF, che è quindi stato abrogato.

Pertanto per l’ingresso in Italia dall’estero è necessario presentare, alternativamente

  1. Vaccinazione completa con vaccino autorizzato dall’EMA, effettuata da meno di 9 mesi (Certificazione Digitale UE o certificazione equivalente per le autorità italiane)
  2. Vaccinazione completa con vaccino autorizzato dall’EMA e dose di richiamo (cd. booster), in formato Certificazione Digitale UE o certificazione equivalente per le autorità italiane
  3. Guarigione da COVID-19, da meno di 6 mesi (formato Certificazione Digitale UE o certificazione equivalente per le autorità italiane)
  4. Risultato negativo di test molecolare condotto con tampone nelle settantadue (72) ore prima dell’ingresso in Italia o test antigenico condotto con tampone nelle quarantotto (48) ore prima dell’ingresso in Italia.

 

In caso di mancata presentazione di una delle certificazioni da a) a d), l’ingresso in Italia è possibile ma con obbligo di quarantena per un periodo di 5 giorni, con l'obbligo di sottoporsi a un test molecolare o antigenico, effettuato per mezzo di tampone, alla fine di detto periodo.


News del 05/05/2022: Conferma del Protocollo condiviso di aprile 2021 e obbligo di mascherine nei luoghi di lavoro


News del 29/04/2022: Ordinanze Ministero della Salute del 28 aprile 2022 - MASCHERINE E INGRESSI IN ITALIA


News del 29/04/2022: Circolare 29/04/2022 con indicazioni per l'utilizzo della mascherina nella Pubblica Amministrazione


News del 05/04/2022: Linee Guida attività economiche e sociali - 01 Aprile 2022


News del 28/03/2022: Diritti annuali ALBO NAZIONALE GESTORI AMBIENTALI anno 2022 - Scadenza 30/04/2022


News del 25/03/2022: Decreto Legge n. 24 del 24/03/2022 - DECRETO RIAPERTURE 2022


News del 08/03/2022: NOVITÀ ADDETTI LAVORI ELETTRICI - PES-PAV


News del 07/03/2022: Denuncia rifiuti MUD 2022 - scadenza 21/05/2022


News del 19/02/2022: Le novità relative alla figura del PREPOSTO, alla FORMAZIONE e all'ADDESTRAMENTO


News del 07/02/2022: GREENPASS OVER 50 per Corsi di formazione in presenza


[<<-] [<-] 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 [->] [->>]